Le Vintagerie

Lug19

Come Organizzare un Vintage Party all’Aperto

Tra le cose che amo di più dell’estate sono le serate all’aperto, da trascorrere con gli amici, magari ad uno di quegli splendidi party organizzati in terrazzo o in giardino con quella piacevole brezza delicata a rendere l’atmosfera ancora più deliziosa… Se poi la festa è organizzata in perfetto stile vintage, allora la riuscita sarà garantita!

05c12b59cd0da75aa1492f3f8d603d94-1

Ma come allestire un ricevimento in vintage style che sia davvero di classe, leggero e in grado di stupire i nostri ospiti e che non debba essere necessariamente hollywodiano? Innanzitutto dobbiamo decidere se organizzarlo a tema: in tal caso, regola n. 1, bisognerà “imporre” agli invitati il famoso “dress code”  da far rispettare in maniera ferrea, perché si crei omogeneità e per riguardo nei confronti di chi seguirà le vostre indicazioni presentandosi agghindato “a dovere”. Un dress code uniforme farà sentire tutti a proprio agio e nel posto giusto.

1920s-party-dress-code

 

Se invece vogliamo che il nostro party sia soltanto di carattere vintage, senza regole sull’abbigliamento, allora non dovremo che decidere se dargli un tocco shabby, oppure formale, o magari in stile deco, se non psichedelico, anni ‘70 0 ’80... Generalmente il giardino si presta molto allo shabby, proprio per via del prato, mentre il terrazzo è sicuramente adatto anche ad altri stili. In entrambi i casi gli elementi immancabili saranno le lanterne e/o le candele, le vettovaglie bianche o colorate scelte in base allo stile e magari dei cuscini a terra e delle tende se si intende dare un tocco hippie o orientale.

img_7787

Personalmente, raccomando sempre di cercare prima tra le infinite risorse che già abbiamo in casa, soprattutto tra le vecchie stoviglie, magari avute dalla mamma o dalla nonna, che, oltre al loro uso consueto, possono tramutarsi, con la nostra creatività, in oggetti con un fine diverso: vecchie posate da appendere come decorazioni, o brocche in vetro da usare come lanterne, piattini da caffè come segnaposto o poggia posate se sarà un ricevimento a tavola…

Vintage-Garden-Decoration

Dopo esserci procurati tutti gli elementi, si dovrà pensare al tocco finale, che ultimo in lista, ma non certo per importanza, determinerà la perfetta riuscita della festa: la musica! La scelta appropriata di un sottofondo musicale infatti, è in grado di creare la giusta atmosfera, scandendo l’esatto mood che che dovrà avere a nostro party: dinamico o soft, moderno o vintage.

img_7787

A questo punto, avendo ormai chiaro il nostro schema da seguire, non resta che iniziare… Inviateci le vostre foto: le più particolari saranno pubblicate sui nostri social! Buon vintage party!

 

Esterita Di Cesare